jamas contente - power for humans
Nella foto Camille Jenatzy alla guida della Jamais Contente, in trionfo per il nuovo record. Non sappiamo chi sia la signora con l’ombrellino, probabilmente la moglie del signor Jenatzy.

Non accontentarsi mai: “Jamais Contente”

Ancora non si parlava di mobilità di massa, ma già si pensava ai record di velocità. Fino alla fine dell’800 i veicoli usati per battere i record erano quelli a propulsione elettrica.
Leggendaria la performance del belga Camille Jenatzy che inventò, costruì e pilotò il primo veicolo su ruote in grado di superare la velocità di 100 chilometri all’ora.

Nel nome del veicolo tutto il programma: Jamais Contente.

Indimenticabile la rivalità con il marchese Gaston de Chasseloup-Laubat, secondo arrivato in questa sfida di energia elettrica.
Il record di velocità di 105,88 km/h, stabilito nel 1889, è rimasto imbattuto fino al 1902, quando venne superato da un mezzo con trazione a vapore.