Lenergia  14/06/2021  Auto

Davanti a tutti

La Malegno-Ossimo-Borno, o Trofeo Vallecamonica, non era mai stata fortunata per Simone Faggioli, che non l’aveva mai vinta e non la correva dal lontano 2005.

Questa piccola maledizione è finita ieri, Domenica 13 Giugno, in occasione della terza prova stagionale del Campionato Italiano Velocità in Montagna.

Infatti, malgrado la solita, agguerrita resistenza di Christian Merli, il portacolori Best Lap ha conquistato la competizione camuna, aggiudicandosi entrambe le salite in programma ed abbassando, in ciascuna di esse, il record del tracciato.

Cronometro fermato sui 3’38”14 in Gara 1 e sui 3’37”64 in Gara 2, superando le insidie di un tracciato molto tecnico e nonostante le temperature elevate.

Sceso dalla sua Norma Bardahl M20 FC, Simone non ha perso l’occasione per ringraziare il proprio team, oltre a dirsi estremamente felice per “una vittoria, cercata sin dalle prove, che cancella le tante delusioni sofferte al Vallecamonica. Non mi aspettavo di fare così bene. Su consiglio dei tecnici Pirelli, abbiamo osato nella scelta della mescola degli pneumatici e la scommessa si è rivelata più che vincente.”

Sul podio assoluto, dietro a Faggioli e al già citato Merli, ha trovato posto Diego Degasperi, altro pilota Best Lap, alla guida di una Osella FA 30 Zytek.

La prossima tappa del Campionato Italiano Velocità in Montagna sarà la Coppa Paolino Teodori, in programma, nelle Marche, il 26 e il 27 Giugno.

In Evidenza

Seguici su

Segui Lenergia su

Potrebbero Interessarti

Seguici su

Segui Lenergia su

Numero Verde

© 2022 LENERGIA S.p.A., Strada di Cardeto 61, 05100 Terni - P.IVA 10988541008 - Web by Cooldesign