Comandini Stefano, Szug Marius, Sims Alexander, BMW M6 GT3 #7, BMW Team Italia

A 26 millesimi dalla vittoria

Domenica scorsa, al Mugello, la gara inaugurale della stagione 2020 del Campionato Italiano Gran Turismo categoria Endurance ha visto la vittoria dell’equipaggio Audi Sport Italia, composto da Mattia Drudi, Riccardo Agostini e Daniel Mancinelli, che aveva anche conquistato la pole.

Staccato, all’arrivo, di soli 26 millesimi di secondo, dopo un finale al cardiopalma, ha giocato un ruolo da protagonista anche il BMW Italia Ceccato Motors Racing Team, sostenuto da Lenergia.

La M6 GT3 ha combattuto fino all’ultimo metro di una gara bellissima.

Buono il primo stint di Stefano Comandini, per 21 giri in testa e penalizzato, nel finale, da un sottosterzo eccessivo e dall’usura degli pneumatici. Più che promettente quello successivo di Marius Zug, che conserva la posizione e sembra a suo agio malgrado i soli 17 anni e una pista impegnativa e non conosciuta. Arrembante il terzo e conclusivo di Alexander Sims, che rimonta la Audi di Mattia Drudi, la attacca per ben quattro volte alla San Donato e riesce ad affiancarla e superarla per qualche metro, prima di arrendersi sul traguardo per pochi millesimi di secondo.

Terzo, dopo tre ore di gara, l’equipaggio formato da Kikko Galbiati, Giovanni Venturini e Vito Postiglione, al volante della Lamborghini Huracan GT3 Evo della Imperiale Racing. 10”994 il suo distacco dai vincitori e 10”968 quello dalla seconda piazza.

Il Campionato Italiano Gran Turismo torna in pista, con la categoria Sprint, dal 31 Luglio al 2 Agosto a Misano. Per la Endurance, invece, appuntamento a Imola dal 28 al 30 Agosto.