La prima gara mondiale di karting

La prima competizione internazionale di karting, definita Campionato mondiale anche se non riconosciuta dalla Federazione Internazionale dell’Automobile, si disputò a Nassau, alle Bahamas, nel 1959.

In quel particolare periodo storico, post seconda guerra mondiale, le auto da corsa erano diventate sempre più costose, il numero di partecipanti alle gare diminuiva e aumentava il costo dei biglietti d’ingresso ai circuiti.

Il karting, allora, iniziò a guadagnare notorietà, grazie alle spese più contenute e alle sensazioni di guida, molto vicine a quelle delle auto da corsa.

Sulla scia di quel successo, si decise di organizzare la competizione di Nassau, che, particolarmente sentita da pubblico e piloti, fu trampolino di lancio del karting a livello internazionale.

Il primo Campione del Mondo fu lo statunitense Robert Allen, che si ripeté nei due anni successivi.

Dopo uno stop biennale, il Campionato riprese con tre vittorie italiane: le due di Guido Sala, nel 1964 e nel 1965, e quella, nel 1966, di Susanna Raganelli, prima ed unica donna a raggiungere quel traguardo.